Finchè la barca affonda, lasciala andare…Qualche occasione speculativa c’è

Il Ftse Mib continua la sua discesa ed il Bund continua la sua salita. E’ il trionfo dell’analisi intermarket.

Gli indici sono tirati ed un rimbalzo potrebbe esserci ma rimango dell’idea che sarà un’occasione per shortare, ossia entrare al ribasso sul mercato.

Scartabellando l’indice Ftse Mib si notano parecchi titoli ad un passo dal generare segnali ribassisti

Buzzi si trova sul supporto/minimo relativo precedente di 7,50 €. Se lo perde sono dolori e si potrebbe sfruttare per aprire posizioni al ribasso.

Anche Finmeccanica è appesa ad un filo e se il supporto/minimo relativo precedente di 8,20 € non dovesse reggere si aprirebbero le porte allo short.

Stm non se la passa meglio ma non trovo una strategia a basso rischio per cui passo oltre.

Solo Telecom, che scendeva quando tutto saliva, è impostata al rialzo in ottica di breve periodo e si appresta a raggiungere l’area di resistenza di 1,08-1,10 € che non sarà facile da rompere al rialzo.

Anche Parmalat ha un grafico potenzialmente rialzista.

Sui massimi di periodo con velleità rialziste troviamo una nostra vecchia conoscenza, cioè Gruppo Coin, che sopra la resistenza di 6,35 € sarebbe da acquistare anche se con i tempi che corrono abbiamo paura anche della nostra ombra…

Ricordo che siamo in pieno “trading balneare” per cui gli operatori sono in vacanza ed i volumi sono bassi.

I falsi segnali sono più numerosi che durante il resto dell’anno.

La prudenza non è mai troppa, mi raccomando di fare attenzione al rischio operativo!

Io sono al mare e non riesco ad essere tempestivo come al solito negli aggiornamenti e nel rispondere alle vostre mail.

Ricordo di usare dosi omeopatiche e di applicare sempre degli stop loss del 3%, o comunque mai superiori al 5%.

 

buon trading

gbellelli

 

{module Adsense articolo}