Investire in Cina

In seguito ad una intervista al leggendario Ray Dalio, che è il fondatore di Bridgewater Associates, ossia più grande hedge fund del mondo, mi è stato chiesto “come investire in Cina”?.

 

In questo articolo illustro i risultati di un semplice strategia per investire in Cina sia sul mercato obbligazionario che azionario.

Questa strategia potrebbe essere valutata come sotto-portafoglio, ossia come singola componente di un portafoglio più ampio e diversificato.

 

Il primo passaggio consiste nella selezione degli ETF, uno obbligazionario e uno azionario.

 

Come ETF obbligazionario ho selezionato l’ETF “Xtrackers Harvest CSI China Sovereign Bond UCITS ETF 1D” con isin LU1094612022 che replica un paniere composto da titoli di stato cinesi con scadenza compresa tra 4-7 anni.

Questo ETF si caratterizza per:

-TER (costo annuo di gestione) 0,40%

-replica fisica

-a cambio aperto (senza copertura valutaria)

-distribuzione dei profitti con frequenza annuale

-dividend yield 2,13%

 

Come ETF azionario ho selezionato l’ETF “Xtrackers CSI 300 Swap UCITS ETF 1C” con isin LU0779800910 che replica un paniere composto da 300 titoli azionari classe A e a grande capitalizzazione che sono quotati sul mercato cinese.

Questo ETF si caratterizza per:

-TER (costo annuo di gestione) 0,50%

-replica sintetica

-a cambio aperto (senza copertura valutaria)

-accumulazione dei profitti

 

Il secondo passaggio consiste nel definire la strategia che in questo caso sarà passiva e si baserà sull’acquisto equipesato dei due ETF con un ribilanciamento annuale.

Purtroppo al momento la selezione dei prodotti quotati sul mercato italiano è ancora limitata, l’ampiezza dello storico su cui analizzare i dati ed effettuare i test statistici è ridotto (ETF quotati da pochi anni) e la liquidità non è sempre elevata.

 

Nonostante questi aspetti, non certo secondario, i risultati di questa strategia non sono da scartare a priori ma possono costituire una base da cui partire per approfondire ulteriormente questo approccio, magari testando un approccio basato su una strategia dinamica oppure basato su un PAC (piano di accumulo).

L’equity line (linea dei profitti) non è particolarmente stabile ma dal 2015 ad oggi questa soluzione di investimento avrebbe ottenuto un rendimento annualizzato 4,20% a fronte di un massimo drawdown del 21,77%, come illustrato nelle immagini sottostanti.

portafoglio Cina 1

 

portafoglio Cina 2

 

 

portafoglio Cina 3

Fonte: Fidaworkstation

 

Obiettivo ENTRATA PERIODICAVenerdì 9 ottobre

video conferenza gratuita e senza sponsor

Scopri come far lavorare i tuoi risparmi in modo da creare un’entrata periodica e mettere a reddito il tuo patrimonio!

 

 

Iscriviti subito a questo link https://attendee.gotowebinar.com/register/3925905632909564944

 

 

Durante questa video conferenza ti prenderò per mano e ti guiderò in un viaggio per conoscere ed approfondire tutte le soluzioni di investimento che hai a disposizione per ottenere un reddito e un’entrata periodica del 4-5% anno, o anche superiore, ovviamente mantenendo un grado di rischio contenuto ed in linea con le esigenze del buon padre di famiglia!

 

Come al solito, ci metto la faccia e ti garantisco che non sarà una video conferenza in stile “marketing” ma sarà una serata davvero molto concreta, senza sponsor e dove farò nomi, cognomi e codici ISIN di decine di prodotti finanziari che ti permetteranno di ottenere una rendita elevata a fronte di un grado di rischio contenuto!

 

Sei il buon padre di famiglia e, in questa fase di tassi a zero, sei rimasto orfano dei rendimenti offerti dai titoli di stato e non sai più dove investire per ottenere un’entrata periodica dignitosa?

 Desideri avere un’entrata periodica che ti aiuti ad arrivare a fine mese con meno affanno?

 Hai bisogno di un’entrata periodica che ti aiuti a sostenere il costo di un mutuo o di un altro impegno finanziario, come ad esempio le rate della macchina?

 Vuoi incrementare la tua pensione per mantenere un buon tenore di vita?

 Ti sei stancato di sgobbare come un pazzo e desideri smettere di lavorare in anticipo rispetto all’età della pensione?

 Vuoi permetterti il lusso di toglierti qualche sfizio in più per migliorare la qualità della tua vita, come ad esempio goderti una vacanza in più all’anno, coltivare un tuo hobby oppure concederti qualche cena in più in un buon ristorante con la tua famiglia?

 Desideri realizzare il sogno di vivere di rendita?

 

 

In questa video conferenza ho deciso di aiutarti e di indicarti tutte le soluzioni di investimento che hai a disposizione per far generare un buon reddito al tuo patrimonio ma a fronte di un grado di rischio contenuto!

 

Farò una panoramica completa che spazierà tra obbligazioni, ETF, fondi comuni di investimento, azioni e certificates e per ogni prodotto ti indicherò nome-cognome e codice ISIN, ma anche il prezzo, il rendimento ed il potenziale rischio in modo tale che potrai investire in modo consapevole!

 

Partecipando a questa video conferenza scoprirai

 quali sono le soluzioni di investimento più efficienti per ottenere entrate periodiche

 le migliori obbligazioni del momento

 gli ETF che ogni investitore dovrebbe avere in portafoglio

 le azioni, italiane ed estere, con una distribuzione degli utili elevata e costante negli anni

 i fondi comuni di investimento a maggiore distribuzione dei proventi

 come gestire il rischio di cambio in modo efficiente

 quali strategie utilizzare per gestire un portafoglio con l’obiettivo “entrata periodica”

 

ISCRIVITI SUBITO cliccando su questo link https://attendee.gotowebinar.com/register/3925905632909564944

 

 

 

© Riproduzione parziale o totale concessa con espressa citazione della fonte

 

Nel rispetto delle vigenti normative si specifica che in questo articolo il materiale è stato prodotto da Gabriele Bellelli, investitore privato e formatore (in seguito “autore”) il giorno 7 ottobre 2020 alle ore 17 e diffuso al pubblico per la prima volta il 7 ottobre 2020 alle ore 18.00. 
L’autore del presente articolo non si trova in un rapporto o circostanza da cui possa ragionevolmente attendersi la compromissione della correttezza della presente comunicazione o la presenza di eventuali conflitti di interesse, a titolo esemplificativo e non esaustivo, non percepisce una remunerazione per il servizio di analisi sui prodotti finanziari oggetto dell’articolo da parte dell’emittente di tali prodotti e non detiene attualmente alcuni dei prodotti finanziari citati. 
In particolare, l’autore non detiene una posizione corta o lunga netta superiore alla soglia dello 0,50% del capitale azionario totale emesso dagli emittenti al quale la raccomandazione si riferisce, e non detiene neanche indirettamente una posizione netta superiore alla soglia dello 0,50% del capitale azionario totale emesso dagli emittenti al quale la raccomandazione si riferisce anche indirettamente, non è un market maker o un fornitore di liquidità per gli strumenti finanziari dell’emittente, non ha svolto nei 12 mesi precedenti la funzione di capofila o capofila associato di un’offerta pubblica di strumenti finanziari dell’emittente, non è parte di un accordo con l’emittente sulla prestazione di servizi di impresa di investimento e non è parte di un accordo con l’emittente relativo alla produzione della raccomandazione.
I contenuti del presente articolo sono elaborati sulla base delle seguenti fonti di informazione: Borsa Italiana, Fidaworkstation e JustETF, che l’autore ritiene attendibili per quanto a sua conoscenza, senza tuttavia poterne garantire l’assoluta affidabilità.
Le valutazioni in merito agli strumenti finanziari sono state elaborate in base a modelli proprietari creati dall’autore. Le informazioni in merito ai modelli proprietari utilizzati sono consultabili sul sito Bellelli.biz (sito attualmente in ristrutturazione)
A seguito di una personale valutazione dell’autore il grado di rischio comportato degli strumenti finanziari oggetto di valutazione nel presente articolo è elevato. 
Ad ogni buon conto, si ricorda che per loro stessa natura le affermazioni prospettiche comportano rischi e incertezze, in quanto relative a eventi e circostanze futuri, di conseguenza i risultati effettivi, le performance, i rendimenti e/o i risultati economici complessivi possono discostarsi significativamente da quelli descritti o suggeriti nelle affermazioni prospettiche contenute nel presente seminario. 
In generale, si ricorda che l’investimento in strumenti finanziari comporta il rischio di subire delle perdite del capitale investito, che nella peggiore delle ipotesi può arrivare fino alla perdita totale dello stesso. 
In considerazione di ciò, ogni eventuale decisione di investimento negli strumenti finanziari oggetto del presente seminario e il relativo rischio rimangono a carico del destinatario della stessa, che dovrà analizzare e approfondire, eventualmente facendosi affiancare da un professionista di fiducia, le caratteristiche di ogni strumento finanziario per verificarne la compatibilità con la propria pianificazione finanziaria personale e il proprio grado di rischio.
I contenuti sono stati prodotti sulla base dei dati, delle informazioni e delle quotazioni rilevale il giorno 6 ottobre 2020 alla chiusura del mercato.
Non è previsto un aggiornamento dei contenuti di questo articolo.
L’elenco delle raccomandazioni diffuse nei precedenti 12 mesi sarà a breve reperibile sul sito Bellelli.biz (sito attualmente in ristrutturazione)

Si rileva anche che l’autore del seguente materiale e seminario non è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e che pertanto potrebbe detenere alcuni dei valori mobiliari oggetto del seguente articolo.
Inoltre le informazioni contenute all’interno di questo articolo non costituiscono un servizio di consulenza finanziaria o un consiglio operativo, né costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio, o a qualsivoglia forma di investimento.
I risultati presentati non costituiscono alcuna garanzia relativamente ad ipotetiche performance future. 
Il materiale illustrato ha scopo puramente didattico, e l’autore, nonostante abbia messo la massima cura nell’elaborazione dei dati e dei testi, declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze dei dati riportati e chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate, lo fa a proprio rischio e pericolo.