Conto deposito Smart Bank: cosa succede e cosa fare?

Nel corso degli ultimi mesi Smart Bank ha lanciato sul mercato dei conti deposito con tassi di interesse molto elevati e superiori a quelli offerti dalla concorrenza, come ad esempio il “conto deposito Futuro”, per cui hanno attirato le attenzioni di numerosi investitori che li hanno sottoscritti.

Purtroppo nei giorni scorsi è arrivata una doccia fredda per tutti i correntisti e gli investitori: Banca d’Italia ha disposto lo scioglimento degli organi con funzioni di amministrazione e controllo e ha posto in amministrazione straordinaria Smart Bank SPA e Cirdan Group SPA (appartenenti al Gruppo Bancario Smart Bank).

.

In questi giorni ho ricevuto numerose richieste di informazioni su questa situazione.

.

Per fortuna ci sono 3 notizie positive per i clienti correntisti e per chi ha investito nei conti deposito.

La prima notizia è che l’intervento della Banca d’Italia ha lo scopo di assicurare un adeguato presidio dell’operatività del gruppo e di ripristinare condizioni di sana e prudente gestione che tradotto in parole povere significa raddrizzare la situazione e mettere in sicurezza la banca e, soprattutto, i suoi clienti.

La seconda notizia è che l’attività ordinaria della banca si svolge regolarmente.

Infine la terza notizia è che i conti correnti sono sotto lo scudo di protezione fornito dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che garantisce i depositi bancari, in caso di liquidazione coatta amministrativa di una banca aderente, fino a 100.000 euro per ogni depositante.

.

Se desideri approfondire questo argomento oppure se sei un appassionato di finanza personale e del mondo degli investimenti oppure se vuoi interagire direttamente con me, unisciti a quasi 15 mila investitori e iscriviti al mio gruppo Facebook “investire con Gabriele Bellellicliccando su questo link

Sei il benvenuto!

Buon investing!

Gabriele 

.

© Riproduzione parziale o totale concessa con espressa citazione della fonte