Blog
Registrati

S5 Register

You need to enable user registration from User Manager/Options in the backend of Joomla before this module will activate.

Le principali piazze finanziarie continuano a presentare un'andamento divergente.
Mentre Wall street si conferma forte e ben impostata al rialzo, l'Europa resta sempre debole, nonostante il rimbalzo registrato questa settimana.
I motivi di questo andamento divergente sono numerosi e uno di questi è rappresentato dalla differenza dell'andamento dell'economia: mentre in America l'economia continua a crescere, in Europa viaggia al rallentatore e la crescita non è distribuita in modo uniforme tra gli Stati membri.

 

A prima vista un investitore potrebbe sottovalutare questo dettaglio, che inizia ad assumere una maggiore rilevanza solo se analizzato in modo congiunto con l'andamento delle altre asset class.
In quest'ottica quindi, allargando lo sguardo e ragionando a 360°, oltre all'andamento divergente dell'azionario americano ed europeo, salta immediatamente all'occhio la debolezza dei mercati emergenti, dell'obbligazionario e delle materie prime, in particolare oro e argento.
Non solo, emerge l'assenza di un asset class che in questo momento funga da "porto sicuro", ossia da bene rifugio su cui far affluire il denaro proveniente dagli asset che in questo momento sono venduti dal mercato.

Riassumendo al massimo, il quadro generale appare decisamente complicato e in un contesto simile la prudenza non è mai troppa, sia per un trader che per un investitore.

 

Approfondirò questi argomenti durante la tradizionale video conferenza, mensile e gratuita, che si svolgerà mercoledì sera (19 settembre) e che, come di consueto, inizierà con una panoramica introduttiva della situazione dei mercati finanziari per poi procedere con l’illustrazione delle migliori opportunità di investimento e di trading del momento, mentre infine nell’ultima parte verranno analizzati in diretta i titoli richiesti dei partecipanti.
La partecipazione è gratuita ma, poichè i posti sono limitati e quasi terminati, ti consiglio di iscriverti immediatamente cliccando su questo link!

 

L'indice S&P500 continua ad essere impostato al rialzo con minimi e massimi crescenti ed a mostrare un'ottima forza relativa praticamente contro ogni altro sottostante o asset class.
Fino a quando l'impostazione di fondo continuerà ad essere rialzista, dal punto di vista operativo, ogni fase di correzione dei prezzi sarà da sfruttare come un'occasione di acquisto con l'obiettivo di rivendere sulla ripartenza rialzista delle quotazioni.

sP500 16918 

 

Nonostante il rimbalzo registrato nell'ultima settimana, l'impostazione dell'indice Eurostoxx50 rimane ribassista.

eurostoxx50 16918 

 

Anche l'indice italiano Ftse Mib continua ad essere improntato alla debolezza.
Il rimbalzo registrato nella scorsa settimana potrebbe anche continuare nell'ottava entrante, ma difficilmente potrebbe variare la struttura ribassista attualmente in essere.
Ricordo inoltre che dallo scorso aprile è sempre aperto il "gap up" in area 19.931 punti.

ftse mib 16918

 

Tra i singoli titoli di piazza Affari, punterei i fari su Tamburi, Amplifon, Fineco, Marr e Leonardo.

Tamburi: dopo aver toccato nuovi massimi storici, le quotazioni hanno iniziato una fase di correzione che potrebbe rivelarsi propizia per un acquisto, sfruttando la debolezza del momento e una condizione di ipervenduto da individuare attraverso l'oscillatore RSI.

 tamburi 16918

 

Amplifon: registra nuovi massimi storici e dimostra un'ottima forza relativa nei confronti del mercato italiano.
Gli ingredienti per afre bene ci sono per cui aspetterei un momento di debolezza e di correzione per cercare un punto di ingresso sul titolo.

 amplifon 16918

 

Marr: venerdì scorso il titolo ha registrato un nuovo massimo storico delle quotazioni e presenta una buona forza relativa.
In caso di correzione, Marr diventerà una preda molto interessante da acquistare.
Dal punto di vista operativo infatti anche Marr è un titolo che si presta ad essere tradato con strategie "mean reverting" ossia che puntano ad acquistare su debolezza e rivendere sul rimbalzo, in modo da sfruttare la tendenza dei prezzi a ritornare verso valori medi.

 marr 16918

 

Come ti dicevo la settimana scorsa, i titoli azionari (ma questo vale anche per gli indici e per le materie prime) non hanno tutti lo stesso carattere ma presentano un andamento delle quotazioni che può essere classificato all'interno di due principali categorie: "mean reverting" e "breakout".
I titoli con carattere "mean reverting" si caratterizzano per la peculiarità dei prezzi a ritornare verso valori medi.
Dal punto di vista operativo, i titoli che hanno carattere mean reverting sono quindi da acquistare su debolezza e da rivendere sul rimbalzo, in modo da assecondarne il carattere e sfruttarne il ritorno in media dei prezzi.

Al contrario invece i titoli con carattere "breakout" si caratterizzano per risultare profittevoli se acquistati sfruttando la rottura dei livelli di resistenza oppure se shortartati sul cedimento del livello di supporto.

Se vuoi guadagnare sui mercati finanziari devi necessariamente conoscere il carattere del sottostante che desideri negoziare, perchè solo in questo modo sei in grado di sapere se ti conviene acquistare un titolo su debolezza oppure sulla rottura di un livello di resistenza!
A prima vista questa operazione può apparire complessa, ma invece sono sufficienti pochi secondi e 2 click del mouse per individuare in modo oggettivo il carattere di un titolo azionario.


Oggi ti dimostrerò che Marr ha un carattere "mean reverting" per cui è consigliabile utilizzare su questo titolo strategie di acquisto su debolezza.
In altre parole, se acquisti Marr sulla rottura dei livelli di resistenza è statisticamente dimostrato che perderai soldi sul lungo periodo.

Applico dunque al titolo Marr 2 strategie, una "mean reverting" ed una di "breakout", in modo da poter individuare quella che nel passato ha fornito i risultati migliori sia in termini di maggiore guadagno che di minore rischio.

Nell'immagine sottostante sono descritti i risultati di una strategia di breakout sul titolo Marr.

 marr trend follower

 

Nell'immagine sottostante sono descritti i risultati di una strategia di mean reverting sul titolo Marr.

 marr mean reverting

 

Anche senza essere esperti, è evidente come le strategie "mean reverting" si rivelino più efficienti e maggiormente profittevoli sul titolo Marr.

 

Approfondirò questo argomento, fornendoti tutti gli strumenti per essere indipendente in questa analisi, durante il mio prossimo CORSO DI TRADING, a cui puoi ISCRIVERTI OGGI, usufruendo dello SCONTO!

 

 

Fineco: è un titolo che in questo momeno ha tutte le carte in regola per fare bene, ossia tendenza al rialzo, nuovi massimi storici e ottima forza relativa.
Aspetterei una correzione dei prezzi per cercare un punto di ingresso, sfruttando una situazione di ipervenduto di breve periodo.

 fineco 16918

 

Leonardo: dopo la recente forte fase di ribasso, il titolo si è stabilizzato e ha recuperato volumi e forza relativa.
Nel breve le quotazioni stanno disegnando una congestione stretta e un'eventuale rottura rialzista della resistenza di 10,54 euro potrebbe essere sfruttata per un acquisto in ottica di breve periodo.
Dal punto di vista operativo infatti Leonardo è un titolo che risulta essere profittevole se tradato con strategie di breakout, sfruttando le rotture dei livelli di prezzo di resistenza o supporto oppure sui breakout di volatilità.

 leonardo 16918

 

SEGNATI IN AGENDA i miei prossimi appuntamenti con la FORMAZIONE GRATUITA

-Mercoledì 19 settembre: riprende finalmente l'appuntamento con la video conferenza mensile con la "panoramica dei mercati e le migliori occasioni del momento"
Clicca su questo link per iscriverti!

-Mercoledì 26 settembre: appuntamento con il webinar intitolato "le migliori occasioni per incassare cedole e rendimento"
Clicca su questo link per iscriverti!

-Venerdì 28 settembre: un'intera giornata, gratuita e dedicata alla formazione di alta qualità, che svolgerò a Verona e che ho intitolato "10 strategie operative per fare trading e investire su azioni, obbligazioni, etf, etc e certificati".
Ti garantisco che si tratta di un seminario davvero imperdibile perchè ti fornirà sicuramente ottimi spunti operativi sia che tu sia un trader che un investitore!
Clicca su questo link per iscriverti!

 

 © Riproduzione parziale o totale concessa con espressa citazione della fonte

 

 DISCLAIMER: L'autore dell'articolo non è iscritto all’ordine dei giornalisti e potrebbe essere in conflitto di interessi sia perchè potrebbe detenere i titoli oggetto di questo articolo sia perchè potrebbe percepire una remunerazione per il servizio di analisi su taluni strumenti finanziari da parte dell’emittente di tali prodotti.Si sottolinea che questo articolo non costituisce nè sollecitazione al pubblico risparmio, o a qualsivoglia altra forma di investimento, né un servizio di consulenza finanziaria personalizzata.Ogni eventuale decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico del lettore, che dovrà analizzare e approfondire, eventualmente facendosi affiancare da un professionista di fiducia, le caratteristiche di ogni strumento finanziario per verificarne la compatibilità con la propria pianificazione finanziaria personale.I contenuti di questa presentazione sono elaborati sulla base di informazioni, inclusi i prezzi di mercato, i dati e altre informazioni, ritenuti attendibili, ma tuttavia l’autore non garantisce la loro precisione e completezza. Tutti i prezzi, i dati di mercato e le informazioni, descritte in questo articolo, sono indicativi e soggetti a modifica senza preavviso.

 

 

Bonus Certificate 300x250

newsletter 

GabrieleBellelliTrader, educatore finanziario indipendente e scrittore

Opero su obbligazioni, azioni, ETF, certificati e derivati prevalentemente con ottica di breve e medio-lungo periodo; il mio approccio ai mercati finanziari è da "buon padre di famiglia", che punta al rendimento ma con un'attenta gestione del rischio di portafoglio.

Vuoi saperne di più? Clicca qui! Sono disponibile per interviste, conferenze e collaborazioni, contattami!

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Ai sensi e agli effetti dell’art. 187 ter della legge Draghi si precisa ad ogni effetto di legge che l’autore del presente articolo non è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e che pertanto detiene, o potrebbe detenere, i valori mobiliari oggetto delle sue analisi. Inoltre questo sito, ed i suoi contenuti, non costituiscono un servizio di consulenza finanziaria o un consiglio operativo, né costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio, o a qualsivoglia forma di investimento. I risultati presentati non costituiscono alcuna garanzia relativamente ad ipotetiche performance future. Il sito ed i suoi contenuti hanno scopo puramente didattico, e chi scrive, nonostante abbia messo la massima cura nell’elaborazione dei dati e dei testi, declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze dei dati riportati e chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate, lo fa a proprio rischio e pericolo. Si sottolinea inoltre che l’attività speculativa di trading e di investimento comporta notevoli rischi economici e pertanto il lettore è l’unico ed esclusivo responsabile di ogni sua decisione operativa.
Infine si sottolinea come i diritti di riproduzione, parziale o totale, dei contenuti del sito siano concessi solo dietro permesso scritto dell’autore e con espressa citazione della fonte.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.