Blog
Registrati

S5 Register

You need to enable user registration from User Manager/Options in the backend of Joomla before this module will activate.

I mercati finanziari sono in fase di "risk ON" con gli operatori che sono positivi e propensi ad incrementare le posizioni sugli asset a rischio, come ad esempio l'azionario oppure l'obbligazionario high yield o paesi emergenti.

In questo contesto, Wall street resta il mercato leader sia dal punto di vista grafico, con le quotazioni al rialzo e nei pressi dei massimi storici, sia dal punto di vista della forza relativa.
Dal punto di vista operativo non ci sono dubbi: ogni correzione del mercato azionario americano non è da intendersi come l'inizio di una fase di invesrione ma piuttosto come una nuova occasione di ingresso sul mercato.

L'indice americano S&P500 si appresta ad affrontare la settimana del FOMC e delle parole della Yellen (entrambi gli eventi sono previsti per mercoledì 15 marzo) impostato al rialzo e con una buona forza relativa.

 sp500 11317

 

Positivo anche il contesto europeo con l'indice Eurostoxx che disegna minimi e massimi crescenti ma attenzione perchè questo cielo azzurro rischia di riempirsi con le nubi delle elezioni europee.
Questa settimana infatti sarà la volta dell'Olanda, che mercoledì sarà chiamata alle urne: qualora i partiti cosidetti "euro scettici" dovessero riscuotere un buon risultato in termini di consenso elettorale, sul mercato azionario europeo potrebbe verificarsi un pò di mare mosso.

 eurostoxx 11317

 

Dopo due settimane consecutive con l'indice italiano che chiude con il segno positivo, è tornato brillante anche l'umore degli investitori italiani.
Non facciamoci prendere però dai facili entusiasmi e prestiamo attenzione ad un dettaglio non certo secondario: l'indice Ftse Mib si trova ancora all'interno della fase di congestione e, tra i principali mercati, non brilla certo a livello di forza relativa.
In quest'ottica i fari sono da puntare sull'area di resistenza di 19.800 punti che è già stata testata più volte nel corso delle ultime settimane.
Non dimentichiamo inoltre di tenere monitorata la spada di Damocle delle elezioni olandesi che potrebbe produrre mare mosso sia sul mercato azionario che su quello dei titoli di stato (oltre che sull'Euro).

ftse mib 11317

  

Approfondiremo l'analisi e le prospettive dei principali indici mondiali, con uno specifico focus sui principali titoli italiani, questa sera (lunedì 13 marzo) durante la tradizionale video conferenza gratuita, durante la quale descriverò l'attuale situazione dei mercati finanziari ed illustrerò le migliori soluzioni di investimento e di trading del momento. Come al solito, l'ultima parte sarà dedicata arispondere alle domande in diretta dei partecipanti.  L'appuntamento è gratuito ma poichè i posti sono limitati, occorre iscriversi per tempo cliccando su questo link

 

Dal punto di vista operativo, la mia preferenza in questo momento resta orientata alle small caps, ossia ai titoli a piccola e media capitalizzazione, tra cui:

 

Astaldi: dopo l'allungo rialzista, disegna un pullpack. Se riparte al rialzo diventa una preda interessante da mettere in portafoglio!

astaldi 11317

 

Aeffe: attenzione alla resistenza di 1,45 euro che, se rotta al rialzo con volumi in aumento, farà scattare un nuovo segnale di ingresso sul titolo.

aeffe 11317

 

Cementir: dopo aver invertito la tendenza ribassista di medio-lungo periodo, sembra che abbia voglia di accelerare al rialzo. Se si porta via il massimo relativo precedente, è possibile entrare in acquisto.

 cementir 11317

 

Tra i titoli del paniere principale, segnalo Banca Mediolanum in chiave short: il titolo sta rimbalzando, dopo il recente crollo, ma senza volumi degni di nota. Non scarterei l'ipotesi che si tratti del rimbalzo del gatto morto per cui punterei i fari sul minimo dell'ultima seduta. Alla rottura ribassista di questo livello operativo, è possibile aprire posizioni ribassiste in ottica mordi e fuggi.

banca mediolanum 11317 

 

Tra le small caps meritano una citazione anche:

-CSP che è in accumulo di volumi ed ha la faccia di chi vuole invertire la tendenza.

-EL.EN: dopo la rottura dei massimi storici ha accelerato al rialzo. Se corregge ed effettua il classico movimento di pull back, è possibile entrare in acquisto per cercare di sfruttare un nuovo allungo rialzista.

 

Ti ricordo che sono gli ultimi giorni per iscriversi al mio prossimo corso di trading
Quest'anno il corso si è rinnovato e non ho alcun dubbio nell'affermare che si tratta di un programma davvero completo; durante le lezioni infatti descriverò tecniche sia di brevissimo periodo (intraday incluso) che di medio periodo, su tutti i principali strumenti finanziari, e quindi su azioni, obbligazioni, ETF, CFD, futures e certificati.
Le tecniche illustrate saranno numerose ed abbracceranno tutti i principali approcci al trading: dai modelli trend follower, a quelli di breakout, passando per quelli mean reverting o reversal. 
Per consultare il programma completo, cliccare su questo link mentre per richiedere informazioni puoi scrivermi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Riproduzione parziale o totale concessa con espressa citazione della fonte

Corso di trading

Investire e speculare sui mercati finanziari con il metodo Bellelli

corso di trading gabriele bellelli 

 

I miei prossimi appuntamenti gratuiti, segnali subito in agenda!

-Lunedì 13 marzo - Video conferenza - Panoramica dei mercati e migliori occasioni del momento

-Mercoledì 22 marzo - Webinar - A caccia di cedole e rendimento

 

Seguimi sui social!
Twitterfacebook logoYoutubeGoogle+

 

Buon trading !

Gabriele

Bonus Certificate 300x250

newsletter 

GabrieleBellelliTrader, consulente finanziario indipendente e formatore

Opero su obbligazioni, azioni, ETF, certificati e derivati prevalentemente con ottica di breve e medio-lungo periodo; il mio approccio ai mercati finanziari è da "buon padre di famiglia", che punta al rendimento ma con un'attenta gestione del rischio di portafoglio.

Vuoi saperne di più? Clicca qui! Sono disponibile per interviste, conferenze e collaborazioni, contattami!

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Ai sensi e agli effetti dell’art. 187 ter della legge Draghi si precisa ad ogni effetto di legge che l’autore del presente articolo non è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e che pertanto detiene, o potrebbe detenere, i valori mobiliari oggetto delle sue analisi. Inoltre questo sito, ed i suoi contenuti, non costituiscono un servizio di consulenza finanziaria o un consiglio operativo, né costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio, o a qualsivoglia forma di investimento. I risultati presentati non costituiscono alcuna garanzia relativamente ad ipotetiche performance future. Il sito ed i suoi contenuti hanno scopo puramente didattico, e chi scrive, nonostante abbia messo la massima cura nell’elaborazione dei dati e dei testi, declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze dei dati riportati e chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate, lo fa a proprio rischio e pericolo. Si sottolinea inoltre che l’attività speculativa di trading e di investimento comporta notevoli rischi economici e pertanto il lettore è l’unico ed esclusivo responsabile di ogni sua decisione operativa.
Infine si sottolinea come i diritti di riproduzione, parziale o totale, dei contenuti del sito siano concessi solo dietro permesso scritto dell’autore e con espressa citazione della fonte.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.